La collezione di Barbie di Rosella Iobbi, museo a Ripatransone

La collezione di Barbie di Rosella Iobbi, museo a Ripatransone

0
Barbie sposa regina collezione Rosella Iobbi

L’esposizione di Barbie di Rosella Iobbi a Ripatransone, in provincia di Ascoli Piceno, non è da Guiness dei Primati come quantità, ma può competere a livello mondiale come valore per quanto riguarda la qualità e varietà degli esemplari esposti. Le Barbie di Rosella si trovano nel suo Agriturismo I Due Cipressi, una fattoria posta su una verde collina. Abbiamo chiesto a Rosella Iobbi di raccontarci la sua collezione.

D: Buongiorno Rosella, quando ha iniziato a collezionare Barbie e quanti esemplari conta ad oggi la sua collezione?
R: Ho circa 1000 Barbie, ma per motivi di spazio sono esposte in mostra circa 450 bambole.

D: Quali sono i pezzi pregiati della sua collezione e perché sono così ricercati dai collezionisti?
R: Fra i pezzi che amo sempre citare c’è sicuramente Bild Lilli, la bambola tedesca antenata di Barbie che sul finire degli anni ’40 fu protagonista di una striscia sul giornale Bild-Zeitung e che agli inizi degli anni ’50 divenne una formosa bambola dedicata al mercato degli adulti. Il mio esemplare ha ancora gli abiti originali, che venivano cuciti addosso ad ogni bambola. Dopo che la Mattel si fu comprata i diritti di produzione, il giorno 9 marzo 1959 uscì sul mercato americano la prima Barbie. Nella mia collezione, spicca un esemplare della Ponytail, ovvero una Barbie di quella prima serie.

D: Continua a collezionare? Se sì, quali sono le migliori occasioni/mercati/fiere di incontri e di scambio per i collezionisti?
R: Sì, sì continuo a collezionare e a partecipare ad occasioni di incontro con altri collezionisti. Per esempio a maggio, a Milano, ci sarà la fiera internazionale Italian Doll Convention e a novembre la Roma Fashion Doll Convention. Nell’edizione 2015 della Convention di Roma sono stati presentati da alcuni designer 170 esemplari di Barbie, riconosciuti dal marchio Mattel, che portano il mio nome. Lo stesso è avvenuto nel 2016.

D: Sappiamo che ha partecipato con i suoi pezzi ad importanti mostre ed esposizioni. Quali sono state quelle che ricorda con maggiore soddisfazione?
R: La mostra più importante è datata al 2014 quando sono volata a Mosca,  dove, dopo un accoglienza con tutti gli onori da parte delle Autorità, ho potuto presentare le mie Barbie al pubblico russo che ha risposto con entusiasmo.

Mostra Barbie Rosella Iobbi Mosca 2014

D: Le bambole Barbie della sua collezione sono visitabili dal pubblico? Se sì con quali modalità?
R: Sì, la mia collezione esposta nel Museo è visitabile tutti i giorni, in orario di lavoro. Consiglio comunque una conferma telefonica allo 073 599290 o un appuntamento via email Rosellaiobbi@yahoo.it

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY


*