SHARE

Abbiamo visitato la mostra dal titolo “…economica, leggera, riciclabile e anche bella… LA SCATOLA DI LATTA” in programma dal 16 al 23 ottobre 2016 nel Salone della SMS Corale di Impruneta. La mostra si inserisce nel programma de La Fiera di San Luca e vi sono esposte le collezioni private di Gregorio Parrini (esposizione permanente presso “La dispensa di Andrea e Gregorio” a Strada in Chianti) e quella dell’Associazione Paese dei Balocchi (Sesto Fiorentino). I pannelli esplicativi permettono di seguire la storia del materiale – la banda stagnata – e la sua evoluzione nell’utilizzo. La presenza della bicicletta dello stagnino (un esempio delle biciclette di mestieri raccontate da Giannelli) accompagna il visitatore nella scoperta di pezzi sempre più creativi, nei quali il contenitore diventa spesso preminente rispetto al contenuto.

Le teche tematiche permettono di apprezzare i mille usi e le mille forme che questi contenitori hanno assunto nel corso del tempo: dagli anni ’30 agli anni ’80 ecco le scatole mignon, quelle usate in farmacia, quelle dei biscotti, del caffè, del tabacco e poi quelle a forma di auto, di libro, di bauletto.

Da segnalare fra i tanti pezzi le ristampe moderne in serie limitata degli automodelli Brumm nella confezione della Leone, dedicata alla serie animata Lupin III (in mostra l’esemplare 143/200) e la confezione datata 1912 venduta sui grandi transatlantici dell’epoca – come quelli della “Cunard  White Star Line”, la stessa Compagnia  del Titanic – che riporta proprio la bandiera con stella bianca in campo rosso.

DOVE: Salone della SMS Corale, Viale Vittorio Veneto 29, Impruneta (Firenze)
QUANDO: dal 16 al 23 ottobre 2016. Orario: 10/13 e 15,30/19 (tutti i giorni, festivi compresi). Ingresso libero

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY