mercoledì , 12 dicembre, 2018
Blog Page 17

0

barattowave arezzo 21 aprile 2013

Siete pronti a scambiare libri e cd, abbigliamento e giocattoli, ma anche competenze e saperi? Per tutti gli amanti dell’eco-scambio, l’appuntamento è ogni terza domenica del mese, orario 10-18, in viale Mecenate ad Arezzo. Partecipazione libera e aperta a tutti (previa prenotazione). Prossimi appuntamenti: 21 aprile, 19 maggio e 9 giugno.

0
Marché aux Puces de Saint-Ouen Parigi braccialetto

Un luogo dove perdersi alle porte di Parigi. Il Mercato delle Pulci di Parigi Saint-Ouen è dal 2001 classificato come zona urbana protetta dal punto di vista architettonico e paesaggistico. Conta 11 zone di mercato al coperto suddivise per categorie di oggetti e di espositori: vintage, usato, abbigliamento, cartaceo, mobili, Art Noveau, orologi, gioielli, militaria etc.
Informazioni pratiche: orario di apertura sabato e domenica dalle 10 alle 17.30; lunedì dalle 11 alle 17. Metro fermata Porte de Clignancourt (linea 4) o Garibaldi (linea 13). Bus numero 56, 60, 85, 95, 137, 166, 255, 341

mobile memmedesima bonzi bianconero

 

0

logo_fiera_antiquaria40La Fiera Antiquaria di Arezzo (o Mercato dell’Antiquariato) si svolge la prima domenica del mese ed il sabato precedente di tutti i 12 mesi dell’anno e offre ai visitatori di Arezzo, in Toscana, un ottimo compromesso fra il tipico mercatino dell’usato e la fiera delle antichità. Potrete trovare qui, ad ottimi prezzi: mobili di antiquariato, orologi antichi, modernariato, oggetti antichi vari come porcellane, specchi e gioielli, oltre ad abiti vintage etc. Nei giorni della Fiera Antiquaria il piano inclinato ed irregolare di Piazza Grande, circondato da torri merlate e palazzi patrizi, sovrastato dalla mole austera della Pieve romanica e delimitato dalle Logge disegnate dal Vasari, torna ad essere “mercato” si popola, improvvisamente, di bancarelle, antiquari, collezionisti, curiosi e, naturalmente, turisti. I cortili ed i fondi dei palazzi, le Logge, brulicano di visitatori. I negozi si rianimano e i banchi colmi di oggetti di ogni tipo, invadono strade e viuzze, borghi e piazze di tutto il nucleo storico, trasformando la fisionomia della città. Quest’anno, in via del tutto eccezionale, si svolgerà una edizione straordinaria della Fiera Antiquaria di Arezzo il 25 Aprile 2013 in concomitanza con la Festa della Liberazione. Fonte: http://www.leceregne.it/antiquariato-in-valtiberina-toscana/

0

Arte orientale e reperti archeologici nella prossime vendite di Babuino Casa d’Aste di Roma, in programma giovedì 18 e venerdì 19 aprile 2013 (ore 15). Esposizione dei lotti, dal 15 al 17 aprile 2013. Read more: http://www.toscanantiquaria.it/lang/it/blog/2013/04/04/babuino-casa-d%E2%80%99aste-18-e-19-aprile-2013/

3_Babuino_18 aprile

0
Parigi panorama notturno

cover_BraceletPucesIn partenza per il mitico mercato delle pulci di Saint Ouen a Parigi: il mercato più grande d’Europa con le sue 2500 bancarelle. A breve le foto e i commenti su questo straordinario mercato delle pulci, che rappresenta una delle principali attrazioni della Ville Lumière.

0

Locandina_San_PieroL’11 giugno 1967, con grande coraggio ed un pizzico di incoscienza, fu organizzata una corsa di velocità per monoposto di Formula 3 a San Piero a Sieve, in un circuito cittadino disegnato nelle strade della cittadina mugellana ed intorno alla storica fortezza medicea. Un modo di vivere lo sport automobilistico oggi impensabile: strade strette e talvolta con asfalto sconnesso, tra marciapiedi e paracarri in pietra, vie di fuga inesistenti, spettatori a due passi dai bolidi, senza protezione se non qualche sporadica balla di paglia. I box accampati in garage privati o addirittura all’aperto. Monoposto minuscole, con l’abitacolo del pilota letteralmente circondato dal serbatoio della benzina. Per sicurezza: un roll bar ed un casco. La manifestazione di San Piero a Sieve ebbe un grande successo, vinse Giacomo “Geki” Russo su Matra alla media di 134 km/h, incredibile se si pensa al percorso. La Coppa San Piero a Sieve fu però il canto del cigno delle corse di formula su strada. Solo una settimana dopo, nel Circuito di Caserta, avvenne una tragica carambola di auto dove morirono due piloti, tra cui proprio il vincitore di San Piero a Sieve, Geki Russo, ed altri 8 rimasero feriti. All’epoca si parlo di carente organizzazione. Certo era che le monoposto erano divenute troppo veloci per I circuiti stradali. Con la tragedia di Caserta, l’infuriare delle polemiche mise fine a queste manifestazioni.
Per ricordare questa manifestazione, il CAMET di Firenze con il Comitato Il Paese delle Corse di San Piero a Sieve ed il Comune di San Piero a Sieve hanno organizzato un raduno di auto d’epoca che ripercorreranno il tracciato della Coppa San Piero a Sieve. Le auto storiche si troveranno nell’Area delle Festa e San Piero a Sieve la mattina dalle ore 9. Verrà esposta anche una delle Formula 3, una BWA, che gareggiò in quelle strade nel Giugno 1967. Seguirà una prova di abilità degli equipaggi e la rievocazione del circuito, con due passaggi in Piazza Colonna, nel centro del paese. Le auto resteranno quindi esposte fino alle 16.00 del pomeriggio.
Per altre informazioni: CAMET – Club Auto Moto d’Epoca Toscano, www.camet.org

Vai alla barra degli strumenti